Home Parco Culturale Ecclesiale Vespri Organistici lungo i Cammini di Leuca

Vespri Organistici lungo i Cammini di Leuca

58
0
Festival organistico del Salento

Ammalianti note con il «Festival Organistico del Salento 2018». Riflettori puntati da giovedì 13 settembre sulla quarta edizione dell’iniziativa siglata dall’Istituto di Cultura Musicale «J. S. Bach» di Tricase con la direzione artistica di Francesco Scarcella, in collaborazione col Parco Culturale Ecclesiale Terre del Capo di Leuca  «De Finibus Terrae» e la Diocesi di Ugento – Santa Maria di Leuca che sostengono i «Vespri Organistici lungo i Cammini di Leuca».

Concerto inaugurale, alla presenza dell’arcivescovo metropolita di Lecce monsignor mons. Michele Seccia e del sindaco della città Carlo Salvemini, giovedì 13 settembre nella basilica di Santa Croce a Lecce (ore 20). Protagonista lo stesso direttore artistico, il maestro Francesco Scarcella, docente presso il Conservatorio di Musica «Tito Schipa» Lecce, che eseguirà musiche di Bach – tra cui la celeberrima «Toccata e Fuga in re minore» – Franck, Bossi e la Suite Gothique di Boellmann.

RITI E TRADIZIONI DEL SALENTO NEL PRESS TOUR DEL PARCO CULTURALE ECCLESIALE

Il Festival proseguirà poi con altri ventiquattro concerti, sia per organo, sia per organo concertante con strumenti e voci, tra settembre e dicembre in diversi centri della provincia di Lecce. Lo scopo è quello di far conoscere e  valorizzare sia il ricco patrimonio di organi storici del Salento (degni di nota sono gli organi di Salve del 1628, Grottaglie con la sua cassa quattrocentesca e Santa Caterina d’Alessandria a Galatina con l’organo anonimo del 1558), sia i giovani organisti affiancati da musicisti di chiara fama quali Francesco Di Lernia ,che anche quest’anno ha fatto una masterclass a Salve, Enrico Casularo e Antonio Rizzato docente di organo presso il Conservatorio di Lecce.

Il Salento è terra ricchissima di strumenti storici, ormai quasi del tutto restaurati, un lavoro di recupero che ebbe inizio dagli anni ’70 con un monitoraggio e un approccio di restauro filologico che portò ad avere un buon parco organi di eccezionale interesse storico-organologico. A riguardo, l’ICM J.S. Bach, in collaborazione con Salento Xenia e Springo Film, ha  realizzato un video-documentario su 15 organi di cui si può vedere un abstract su Youtube (https://youtu.be/Pps2ZusXWEc).
Organi antichi di Terra d’Otranto. Inoltre ogni anno si commissionano nuove musiche sia a compositori affermati sia a giovani compositori, in collaborazione con la SIMC, che vengono eseguite in un concerto loro dedicato. Quest’anno verrà presentato, il 4 novembre nella basilica di Leuca, il cd di Biagio Putignano «Desiderium Animae» con l’organista Pier Damiano Peretti, docente alla Hochschle fur Musik di Vienna.

Il Festival si avvale del patrocinio di Provincia di Lecce, Arcidiocesi di Lecce, Conservatorio di musica «Tito Schipa» di Lecce e Società Italiana di Musica Contemporanea, d’intesa con la Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio per le province di Brindisi, Lecce e Taranto.
Tutti i concerti sono ad ingresso libero (info 347.6190411).

Vespri organistici 2018

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.